Slow Motion anche con iPhone 5: test con Videon a 60 FPS

Una delle nuove caratteristiche dell’iPhone 5S presentato a Settembre è la capacità di registrare video a 120 FPS, che possono essere in seguito rallentati per creare degli slow motion.

Quasi per caso ho scoperto però che anche l’iPhone 5, con iOS 7, è capace di andare oltre i 25/30 FPS standard e arrivare fino a 60 FPS (quando basta per dimezzare poi la velocità).

L’ app che ho utilizzato è Videon. (costa 2,69€, io la presi con un’offerta). Tra l’altro ottima perché consente una gestione molto più accurata delle registrazioni video rispetto a quanto faccia l’app di default: è possibile regolare l’autofocus, l’esposizione, il bilanciamento del bianco, lo zoom, la risoluzione, il microfono. Consente inoltre di editare i video registrati applicando tagli/fusioni, correggere difetti, aggiungere effetti.

Ho provato a fare un test in occasione del passaggio della crono individuale del mondiale di ciclismo a Firenze, il 25 Settembre 2013.

Ho rallentato la parte centrale del video in modo da poter ammirare la traiettoria del campione del mondo Tony Martin, con la quale da Via de’ Brunelleschi si proietta in Piazza del Duomo.

Risultato niente male, eh? 😉 Tutto registrato, editato e caricato da iPhone. Nessuno passaggio su computer.

A proposito Alessandro

Ingegnere delle Telecomunicazioni con propensione al web2.0 ed il pallino della tecnologia; toscano & casentinese, vivo a Firenze
  • Ivano

    Ciao! Grande risultato! Puoi spiegare l’editing per avere questo risultato?

    • Ciao, molto semplice: ho registrato tutto a 60fps, poi ho diviso in 3 parti ed in quella centrale ho diminuito la velocità di 2x. Poi ho riunito i tre pezzi insieme… 😉