Come migrare un blog WordPress in modo indolore

Come migrare un blog WordPress in modo indolore

In questo post vi voglio raccontare la mia esperienza di migrazione di un blog dalla piattaforma wordpress.com (alexit.wordpress.com) ad un blog wordpress installato su uno spazio dedicato ed un dominio diverso, ovvero questo in cui mi trovo ora.

Era da molto che volevo farlo ma avevo sempre rimandato per mancanza di voglia e tempo.
L’obiettivo che mi ero imposto era quello di esportare tutti i post e i commenti, e fare in modo da non perdere i vecchi link ed il ranking dei motori di ricerca che in questi anni mi ero guadagnato.

Difficile? No, alla fine è stato molto più facile di quello che pensassi.

Ma andiamo con ordine.

  1. Dopo aver scelto l’hosting (Tantrahost), ho acquistato lo spazio e registrato il nuovo dominio grechi.it
  2. Ho scaricato e installato l’ultima versione disponibile di WordPress, la 3.1
  3. Ho scelto e configurato il tema per il nuovo blog (Indigo)
  4. Dalla dashboard del vecchio blog sono andato sotto Strumenti/Esporta ed ho scaricato tutto il contenuto del blog in un file locale
  5. Nel nuovo blog ho installato il plugin “WordPress Importer” e da Tools/Import ho importato il file che avevo creato precedentemente, seguendo le istruzioni.
  6. Ho scelto e verificato che i “permalinks” (ovvero il formato dell’indirizzo dei post) del nuovo blog avessero lo stesso formato del vecchio (in questo caso [url]/2011/03/13/sample-post/)
  7. Ho installato tutti gli altri plugin di WordPress che mi interessavano
  8. Nel vecchio blog sono andato in Aggiornamenti e ho acquistato il “Site redirect” per 12$ l’anno. Una piccola spesa per ottenere un risultato essenziale: sia l’indirizzo principale che tutti i contenuti, le immagini, le pagine e i post  vengono reindirizzati permanentemente (301 redirects) al nuovo dominio, senza interromper alcun link né perdere ranking SEO dei motori di ricerca!
  9. Ho verificato che tutto funzionasse (la modifica del redirect è istantanea) ed ho detto a Google di indicizzare il nuovo dominio (registrandolo con “Strumenti per Webmaster“) passando la nuova sitemap ed inserendo pure il nuovo codice per le statistiche di Google Analytics.
  10. A questo punto ho potuto rimuovere tutti i contenuti dal vecchio blog, cestinandoli.

Fatto!  In un pomeriggio avevo completato la migrazione del blog in modo del tutto trasparente e indolore per gli utenti e i motori di ricerca 😉

A proposito Alessandro

Ingegnere delle Telecomunicazioni con propensione al web2.0 ed il pallino della tecnologia; toscano & casentinese, vivo a Firenze
  • Beca

    io invece, anni fa, per importare il blog da blogger ho dovuto passare tutto su wordpress per poi passarlo sul mio dominio… tutte le immagini col cavolo che le aveva portate e le ho dovuto ricaricare tutte.. un lavorone

    • A me ha uppato sul server tutte le immagini che avevo su wordpress.com, in qualsiasi modo l’avessi messe.
      Ci son rimasto male, non mi aspettavo che funzionasse TUTTO in due click…

  • Beca

    da blogger invece c’era solo il collegamento all’immagine, quindi per le anteprime dei post, ho dovuto ricaricarle

  • Francesco

    Ciao,

    complimenti per l’articolo 😉

    Una curiosità, per l’indirizzo di immagini e file linkati negli articoli come funziona? Le url non vengono cambiate automaticamente, giusto?

    • Ciao!
      Guarda, è stato incredibile… ma ha fatto tutto da solo! E’ riuscito importare automaticamente tutte le immagini facendo l’upload su server!

      In pratica non ho perso alcuna immagine, in qualsiasi modo (uppata o linkata) l’avessi inserita nel vecchio blog! 😉

  • Maisterator

    Grazie per il tuo articolo. Al riguardo vorrei chiederti come ti trovi con tantrahost, mi sembra che facciano delle offerte ottime dal punto di vista del prezzo.

  • Molto interessante, non pensavo si potesse fare in maniera così veloce e poco problematica!

  • Dedu90

    ciao ma ora quindi ho perso tutto???ç_ç 

  • Jorkele

    se posso suggerire, logga.me sta importando o facendo trasmigrare con successo una discreta quantità di blog: http://logga.me/faq/

  • Il passaggio da blogger a wordpress invece è stato doloroso… non capisco come mai nonostante abbia fatto la Redirect 301 molte pagine danno errore 404…

  • Federica MammaMoglieDonna

    Ciao molto interessante questo articolo.
    Mi chiedevo, ma perché 12 dollari l’anno, non è una cosa che si fa una tantum?

    • Si la procedura si da la prima volta, i 12 euro servono per attivare il redirect dal vecchio blog (e dai relativi articoli) al nuovo, in modo da non perdere visitatori e motori di ricerca con collegamenti spezzati!

  • Rober Ardos

    Ciao! Anche io voglio fare una cosa simile, ma ho paura di fare casino.

    • Ciao,
      seguendo le indicazioni è difficile sbagliare. In ogni caso per essere tranquilli basta farsi un paio di backup del database e di tutti i file che hai! 😉

  • Serena Autorino

    ciao, articolo molto utile. sto compiendo questa delicata operazione. volevo chiederti se con il “Site redirect” “migrano” anche le statistiche o non c’è modo di recuperarle ,cioè unirle e quelle del nuovo indirizzo? grazie in anticipo !