Wicd: proviamo la versione 1.5.0 “testing” da SVN

Dopo il buon lavoro fatto con il rilascio dell’ultima 1.4.2 stable, gli sviluppatori si sono molto concentrati nel riscrivere e ottimizzare il codice e l’interfaccia di wicd.

about

La versione attualmente in sviluppo è marchiata 1.5.0, e le novità introdotte sembrano essere tante:

  • l’interfaccia grafica principale adesso è meglio organizzata, con pulsanti che sostituiscono i menu a cascata (vedi screenshot)
  • Migliorata la vista “globale” dell’applicazione: tutto molto più GTK
  • Condivisione delle impostazioni per tutte le reti con lo stesso ESSID. (utile in ambienti lavorativi ed universitari, per esempio)
  • Corretto e migliorato il funzionamento dell’autoconnessione con le reti ethernet
  • Ottimizzato il codice riducendo le chiamate alle funzioni “di sistema”. Parte di questo lavoro è possibile intravederlo nel pannello “Preferenze/External Programs“, che ci permette di scegliere quale tool far utilizzare a wicd per compiere le sue funzioni. La scelta automatica garantisce il miglior rapporto prestazioni/funzionalità.
  • Altri bugfix minori di cui è difficile vedere il risultato pratico 🙂

La prima impressione su questa versione è più che positiva: il programma sembra ancora più veloce, leggero e funzionale di prima!

Se vi ho incuriosito e morite dalla voglia di provarlo voi stessi, ecco i semplici comandi…

Scarichiamo l’ultima versione da SVN:

svn co https://wicd.svn.sourceforge.net/svnroot/wicd/testing-1.5.0/ wicd-testing

Questo creerà una cartella “wicd-testing” con tutti i sorgenti. Entriamo dentro la cartella, configuriamo e  installiamo..

cd wicd-testing
python setup.py get_translations
python setup.py configure
sudo python setup.py install

Attenzione: il precedente comando copierà tutti i sorgenti nella cartella /opt/wicd/, sovrascrivendo ogni eventuale versione precedente!

Adesso (ri)avviamo dbus e il demone di wicd con

sudo /etc/init.d/dbus restart
sudo /etc/init.d/wicd start

e avviamo l’icona di wicd con

/opt/wicd/wicd-client.py

Vi faccio notare che il comando per lanciare la tray è cambiato rispetto alla versione 1.4, per cui provvedete ad aggiornare anche l’eventuale link di avvio automatico in Sistema -> Preferenze -> Sessioni.

Se in futuro vorrete aggiornare i sorgenti e installarli, basta entrare nella cartella “wicd-testing” da terminale e digitare:

svn up
sudo python setup.py install

Edit del 10/07/2008: Aggiornata la procedura per installare le ultime versioni svn (grazie per le segnalazioni).
Siamo ormai giunti alle “release candidates”. Il rilascio ufficiale della 1.5.0 sembra vicino…
Di seguito alcuni screenshots.

Finestra Principale schermata-impostazioni schermata external programs schermata impostazioni avanzate

A proposito Alessandro

Ingegnere delle Telecomunicazioni con propensione al web2.0 ed il pallino della tecnologia; toscano & casentinese, vivo a Firenze

  • ottimo post, uso wicd da sempre e questa nuova versione mi sembra promettente. Bel blog, complimenti.

  • marco

    Ricevo sempre questo errore:

    “copying translations/ids -> /opt/wicd/translations
    copying translations/de_DE/LC_MESSAGES/wicd.mo -> /opt/wicd/translations/de_DE/LC_MESSAGES
    copying translations/zh_HK/LC_MESSAGES/wicd.mo -> /opt/wicd/translations/zh_HK/LC_MESSAGES
    copying translations/fr_FR/LC_MESSAGES/wicd.mo -> /opt/wicd/translations/fr_FR/LC_MESSAGES
    copying translations/ca_ES/LC_MESSAGES/wicd.mo -> /opt/wicd/translations/ca_ES/LC_MESSAGES
    error: can’t copy ‘translations/ko_KR/LC_MESSAGES/wicd.mo’: doesn’t exist or not a regular file”

    Boh.. ciao! 😉

  • Ciao!
    Noto (dagli screen) che anche in questa versione non si possono impostare i domini di ricerca (il classico “search nomedominio” in resolv.conf)
    confermate?

  • @marco per quanto riguarda l’errore…lo fa anche a me…ho modificato il file setup.py commentando le righe di tutte le traduzioni delle lingue che non trovava (lo fa per 6-7 lingue)
    poi ho anche spostato a mano il file other/wicd in /etc/init.d/wicd

    quindi l’ho installato ed effettivamente ancora non c’è da inserire i domini di ricerca…forse però si può fare con gli scripts

  • Sempre grande Ale 😉

  • Yonderboy

    boh a me oltre il problema lingue quando do il comando
    sudo /etc/init.d/wicd start
    risponde: command no found

  • “poi ho anche spostato a mano il file other/wicd in /etc/init.d/wicd”

    l’avevo scritto 😉

  • Com’è a stabilità? Poi, se puoi, fai notare che non supporta chiavi WEP con indice diverso dalla prima…

  • @tutti:
    Ho rifatto l’installazione pulita e notato anche io gli stessi errori. Prima non li avevo notati perchè avevo installato questa versione SOPRA la 1.4.2, quindi avevo già script di avvio e tutto il resto. Ho segnalato la questione allo sviluppatore, e presumo risolverà a breve ! Intanto aggiorno l’articolo! (grazie a tutti)

    @Trevino
    Come stabilita à ottimo, almeno per le prove che ho fatto.
    La questione della mancanza delle chiavi wep multiple hai ragione, non ci avevo mai pensato e segnalerò anche quello! 😉

  • Max

    Ragazzi ho installato tutto (credo) ma quando vado a scrivere /opt/wicd/wicd.py& mi dice nessun file o directory … qualche aiuto? o.O

  • Se esegui:

    ls /opt/wicd

    cosa salta fuori?

  • @ AleXit: dano ha inserito la mia patch nel sorgente in svn 🙂

    Preso dall’entusiasmo mi sto aggirando (sempre con grep e vi) in gui.py…ho escogitato un’altra modifica ma ancora sono in fase esplorativa.

    P.S.: e’ dura per un ex programmatore procedurale rovistare in un sorgente pieno di classi e oggetti….ma divertente.

  • Max

    Salta fuori questo data misc.pyc networking.pyc ,quindi non vedo nessuna tray icon .
    Se vado su applicazioni/internet non c’è manco li

  • Superpiffer

    Ma come si disinstalla???

  • Non essendo installato da un gestore di pacchetti, l’unico modo e’ cancellarsi “a manona” tutti i file che vengono installati.

    Questi comandi dovrebbero essere sufficienti (declino ovviamente ogni responsabilita’ 😉 :

    sudo rm -rf /opt/wicd
    sudo rm -rf /etc/dbus-1/system.d/wicd.conf
    sudo rm -rf /etc/init.d/wicd
    sudo rm -rf /etc/acpi/resume.d/80-wicd-connect.sh
    sudo rm -rf /etc/acpi/suspend.d/50-wicd-suspend.sh
    sudo rm -rf /usr/share/pixmaps/wicd.png

  • Yonderboy

    Niente da fare anche con questo versione.
    Il problema è sempre lo stesso. La mia chiave usb wireless funziona con i drivers ralink ma se utilizzo quelli nelle PReferenze di Wicd non trova la rete. Se metto wext mi trova la rete ma non si connette per via del Wpa

  • marco

    con gli ultimi aggiornamenti compilo e installo senza problemi.

    Il fatto è che, pur avendo messo il comando in session, all’avvio non mi parte wicd e devo lanciare manualmente il comando “/opt/wicd/wicd.py& “, il quale comunque mi chiede la password di amministratore…

    😉

  • @Francesco Conti:
    Si, quella procedura di rimozione dovrebbe essere corretta!

    @yonderboy
    Il problema probabilmente è dei driver, non di wicd. Se usi ancora i ralink legacy, wicd non funziona molto bene…
    Se usi i driver ralink del kernel, o i compat-wireless, impostanto “wext” nelle preferenze funziona tutto senza problemi…

    @marco
    Come hai notato, dopo un paio di mie segnalazioni è stato corretto il file di installazione setup.py, quindi adesso non c’è bisogno di fare alcuna modifica.
    Per l’altra cosa che riporti, ti confermo che lo fa anche a me… l’avvio automatico da’ questo problema. Guardo meglio e poi segnalo all’autore… che come avete visto è ben disponibile a risolvere tutti i problemi!
    Anzi vi invito a segnalarli voi stessi nel forum di wicd!

  • Yonderboy

    scusami Alexit i drivers del Kernel sono quelli indicati nel tuo post sul blog con “rt2 x 00 2.0.14”?

  • si yonderboy, sono quelli 😉

  • Yonderboy

    ci riprovo seguendo la procedura con i nuovi drivers

  • Yonderboy

    Ho messo i nuovi dirvers ma niente ancora. La cosa strana è che quado fa la scansione delle reti e trova la mia e quella del mio vicino di casa Wicd dice che sono cripatate con wep mentre sia la mia che quella del vicino utilizzano wpa (confermata anche dalla medesima analisi fatta con Rutilt)

  • sicuro di utilizzare i driver ralink rt2x00 e non i legacy?
    Controlla che nella lista “lsmod” sia presente il modulo “rt73usb” e *non* “rt73”.

  • Yonderboy

    ok proverò e grazie sempre per il supporto

  • bax

    ciao, innanzitutto complimenti per il blog.
    Una piccola domanda. Io uso wicd, dalla versione 1.3.1, e mi sono sempre trovato benissimo.
    Dall’altro giorno, non so per quale motivo, con la versione 1.4.2 non mi si apriva più la GUI, e quindi avevo dei problemi con la wireless. ho provato a reinstallare la 1.3.1, e la 1.4.2, ma stesso problema.
    Cercando in Internet ho trovato questo post, e lo ho seguito, installando la 1.5.0.
    Mi trova la wireless senza problemi, la GUI si apre subito, ma purtroppo quando cerco di connettermi via wireless, cerca di autenticarsi alla rete, e non riesce. Pensando in un piccolo bug sulle WPA, ho tolto la protezione per il wireless dal router, ma il problema è sempre lo stesso, cioè si connette una volta su 10.

    Qualche idea? e già che ci siamo, hai qualche idea di perchè da un giorno all’altro, mi si sia sputtanata la GUI?

    Grazie

    bax

  • fede

    scusate, ma un mio amico ha dei problemi
    router netgear e wicd gli da connesso, ma firefox nn funziona e nemmeno nessun altra connessione a internet, tipo synaptic, ecc.
    ha ubuntu hardy heron 32bit
    aiuto please

  • n0sfera7u

    salve ^^
    ho un eeepc 900 con eeexubuntu ed ho seguito passo passo la tua guida…tuttavia non ho avuto diversi problemi…

    lanciando il setup.py

    Error importing wpath.py. You can safely ignore this
    message. It is probably because you haven’t run python setup.py
    configure yet or you are running it for the first time.
    Error setting up data array. This is normal if
    python setup.py configure has not yet been run.
    running install
    running build
    running build_py
    file wicd/wpath.py (for module wicd.wpath) not found
    file wicd/wpath.py (for module wicd.wpath) not found
    running install_lib
    running install_data
    running install_egg_info
    Removing /usr/lib/python2.5/site-packages/Wicd-1.5.0.egg-info
    Writing /usr/lib/python2.5/site-packages/Wicd-1.5.0.egg-info

    dato che mi viene detto che gli errore sono trascurabili continuo con la procedura,riavviando il daemon e successivamente provando a lanciare in background l’icon ma…

    n0sfera7u@n0sfera7u-laptop:/$ bash: /opt/wicd/wicd.py: Nessun file o directory

    a qst punto controllo il contenuto di opt e vedo che dentro non c’è assolutamente niente…
    n0sfera7u@n0sfera7u-laptop:/$ bash: /opt/wicd/wicd.py: Nessun file o directory

    sai come aiutarmi? ti ringrazio in anticipo

  • Ho seguito la tua guida per installare da svn wicd..
    bisognerebbe aggiornarla alla nuova versione, almeno con delle sezioni “LastUpdate”.. io ho fatto riferimento al file INSTALL per l’installazione della lingua e al README per sapere come avviare la try icon (lancio wicd-client)

  • Grazie rocoat82, ho aggiornato la guida ! 😉

  • Pingback: Wicd 1.5.1 ecco la versione stabile « AleXit Blog()

  • giacomo

    ho installato ieri l’ultima versione di Wicd su Ubuntu, e mi ha chiesto se mantenere i file di configurazione preesistenti, io ho cliccato sì per le tre finestre consecutive. dopodichè sembrava tutto ok, nella tray bar c’era il simbolo di connessione con tutte le tacche. tuttavia se tentavo di aprire una pagina internet qualunque da firefox non la apriva.
    allora ho terminato Wicd cliccando su esci dalla traybar, poi ho provato a rilanciarlo, ma non ripartiva.
    allora ho provato a disinstallarlo da synaptic ma mi restituisce “script pre-removal ha restituito un codice di errore (1).”,
    ho provato allora a rimuoverlo da terminale ma niente.
    esiste un comando per terminare il processo attivo di wicd? credo che possa essere quello che impedisce di disinstallarlo… aiutatemi vi prego. sono totalmente senza rete e ora non mi riconosce ne wifi ne ethernet