Esplorare lo smartphone come un disco esterno in 2 click

Molti di voi avranno la necessità di collegare al pc il proprio smartphone (tutti i Nokia con Symbian, per esempio) per trasferire foto, video e dati.
Putroppo non esiste per linux un programma equivalente alla Nokia Pc Suite per sincronizzare i contenuti… (ma Nokia non era tra quelli che spingevano l’opensource?…)

sistono però da tempo diverse procedure per accedere alla memoria dello smartphone montandolo proprio come fosse un disco esterno.

Il modo più facile è sicuramente con Bluetooth e OBEX. Che programma c’è da installare? NESSUNO. E’ tutto incluso in Ubuntu Gutsy!
Dobbiamo solo verificare di aver installato questi pacchetti:

sudo apt-get install bluetooth bluez-gnome bluez-utils gnome-bluetooth gnome-vfs-obexftp obexfs

(se ci sono altre dipendenze segnalatemelo per favore!)
Adesso avviamo l’applet del bluetooth
Premere ALT+F2 e digitare bluetooth-applet
Per avviarla in automatico all’avvio di Gnome, basta inserirla in Sistema->Preferenze->Sessioni->Programmi d’avvioSe la periferica bluetooth è inserita nel pc e funzionante, vi comparirà nella system tray l’icona blu caratteristica.

Cliccateci col tasto destro e selezionate “Esplora dispositivo…

Questa è la finestra che comparirà:

Se nel telefono è stato attivato il bluetooth, dovrebbe apparire nella lista. A questo punto selezionarlo e premere il tasto “Connetti“.
Si aprirà una finestra di Nautilus in cui potrete navigare nelle cartelle del telefono, trasferire e copiare dati…

Semplice, eh? Quasi incredibile 🙂

Edit del 22/11/2007:
Federico gentilmente mi segnala che in caso di problemi di connessione è possibile provare una versione patchata del pacchetto gnome-vfs-obexftp, disponibile sia per x86 che amd64 in questo sito.

A proposito Alessandro

Ingegnere delle Telecomunicazioni con propensione al web2.0 ed il pallino della tecnologia; toscano & casentinese, vivo a Firenze