Compiz e CompComm: pacchetti GIT per Ubuntu

compiz

Edit: con l’arrivo di Compiz Fusion al posto di CompComm, questa guida è diventata un tantino obsoleta. Consiglio di leggere questo nuovo articolo per seguire tutti gli sviluppi recenti! 

Questa guida non vuole essere una delle tante per installare Compiz o Beryl su Ubuntu: per quelle vi consiglio di leggere il wiki o il forum di Ubuntu-it.
E’ rivolta solo agli utenti esperti che desiderano provare lo sviluppo e le novità di Compiz e CompComm. Si parte inoltre dal presupposto che i driver 3D della propria scheda video siano stati correttamente installati, e che l’accelerazione grafica sia stata abilitata.

Mentre sicuramente conoscerete cosa è Compiz, forse qualcuno avrà dei dubbi su ComComm.

ComComm (CompizCommunity) non è altro che il nome provvisorio del progetto e dei pacchetti extra per Compiz, che comprendono (quasi) tutti i plugin dell’ormai defunto progetto Beryl: come sicuramente saprete , la comunità di Beryl ha deciso qualche mese fa di ritornare sui passi del fork e riunirsi con Compiz.

Già da tempo infatti lo sviluppo di Beryl è terminato. Ogni sforzo degli sviluppatori, è adesso incentrato nel porting dei vecchi plugin e nella creazione di nuovi che sfruttino il “motore” di Compiz. La nuova community riunita si chiama (per adesso) Opencompositing.

Se volete altre info sulla vicenda, vi consiglio di leggere questi 2 articoli di Treviño:
Da compiz a beryl, di nuovo a compiz… E poi?
CompComm, il desktop fiammante!

A che punto sono adesso questi lavori di merge? A buon punto direi.
Tutti i plugin più famosi di Beryl sono correttamente funzionanti, altri sono in corso di perfezionamento e altri nuovi sono stati aggiunti.
Purtroppo ancora non c’è niente di ufficiale.

Nemmeno il nome del progetto è ufficiale! “CompComm” è quello provvisorio, che verrà sicuramente cambiato nei prossimi giorni/settimane. Purtroppo delle inutili e infantili diatribe all’interno della community, stanno allungando i tempi più del necessario…

E’ però già possibile scaricare il codice sorgente di CompComm dal GIT, e testarlo sul proprio sistema. Benchè la procedura sia relativamente facile, non è proprio alla portata di tutti…

Beh certo non vale la pena perderci troppo tempo quando Treviño (non uno a caso 😉 ) ha già fatto tutto il lavoro per noi! E vi assicuro che è un gran bel lavoro… perchè ha creato i pacchetti e gli script di avvio praticamente da zero! Io li uso da qualche giorno e non ho particolari problemi.

Se anche voi morite dalla voglia di provare le novità di Compiz e CompComm, non vi resta che seguire i prossimi passaggi…


ATTENZIONE: questi sono pacchetti di test e potrebbero risultare instabili e non funzionanti. Ne consiglio l’uso solo ad utenti ESPERTI che sappiano ciò che fanno. Chiaramente non me ne assumo la responsabilità (e nemmeno il supporto).

1) INSTALLARE COMPIZ+GIT

Rimuoviamo per sicurezza ogni pacchetto di compiz già installato

sudo apt-get remove compiz compiz-*

e anche i vecchi plugins:

sudo rm -r ~/.compiz/plugins

Ora basta aggiungere al vostro /etc/apt/sources.list il seguente repository:

# Treviño's Ubuntu feisty EyeCandy Repository (GPG key: 81836EBF - DD800CD9)
# Many eyecandy 3D apps like Beryl, compiz and kiba-dock snapshots
# built using latest available (working) sources from git/svn/cvs...
deb http://download.tuxfamily.org/3v1deb feisty eyecandy
deb-src http://download.tuxfamily.org/3v1deb feisty eyecandy

Importare poi la chiave GPG con

wget http://download.tuxfamily.org/3v1deb/DD800CD9.gpg -O- | sudo apt-key add -

e aggiornare il sistema con:

sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade

Se non vi ha trovato ancora gli aggiornamenti per compiz 0.5+GIT, potete installarli con

sudo apt-get install compiz-gtk compiz-gnome compizconfig-settings-manager compizconfig-backend-gnome

oppure, se avete KDE:

sudo apt-get install compiz-kde compizconfig-settings-manager compizconfig-backend-kde

2) INSTALLARE I PACCHETTI COMPCOMM

Questi pacchetti contenenti tutti gli effetti e i plugin extra, ancora non sono presenti nel repository di Treviño. Potete comunque andare in questa pagina e scaricare l’ultimo archivio di compcomm disponibile (in ordine di data).

Estraete l’archivo in una cartella e poi entrateci col terminale.

Per installare tutti i pacchetti insieme, basta un

sudo dpkg -i *.deb

seguito da un

sudo apt-get install -f

per correggere eventuali dipendenze.

A questo punto potete provare a far partire compiz incrociando le dita e digitando:

compiz --replace

Se tutto è andato bene e volete avviare compiz in automatico al caricamento del sistema, basta aggiungere il comando precedente nella lista dei programmi d’avvio in Sistema -> Preferenze -> Sessioni

Notate che in Sistema -> Preferenze è apparso anche il CCSM, CompizConfig Setting Manager, attraverso il quale potrete abilitare e impostare i vari plugin come meglio credete.

Ricordo che queste sono ancora versioni di sviluppo, quindi potenzialmente buggate e instabili.
Potreste anzi dare il vostro contributo alla comunità segnalando gli errori a Treviño o agli sviluppatori stessi.

Vi prego di non segnalarmi errori o malfunzionamenti nei commenti, perchè non sarei in grado di dirvi sulla configurazione più di quanto non abbia già scritto! 🙂

Se avete problemi, seguite e scrivete in questo topic del forum di Ubuntu-it .


A proposito Alessandro

Ingegnere delle Telecomunicazioni con propensione al web2.0 ed il pallino della tecnologia; toscano & casentinese, vivo a Firenze
  • Lyuk

    Non mi funziona, e forse c’è qualche errore.
    Cosa devo fare???????????????

    😉

  • Simpatico 🙂

  • Lyuk

    Ora sono serio.
    Grazie per la guida!

    Ho un piccolo dubbio: con la mia scheda video devo usare XGL (AIGLX per ora me lo sogno). Uso Feisty e il Compiz ufficiale parte senza problemi.
    Al login della macchina avvio la sessione XGL con questo script:

    #!/bin/sh
    Xgl :1 -fullscreen -br -ac -accel xv:pbuffer -accel glx:pbuffer &
    sleep 4
    DISPLAY=:1
    cookie="$(xauth -i nextract - :0 | cut -d ' ' -f 9)"
    xauth -i add :1 . "$cookie"
    exec dbus-launch --exit-with-session gnome-session

    Secondo te posso seguire le tue indicazioni? O devo prima eseguire qualche altra operazione?

  • Si, se già funziona compiz ufficiale, allora dovrebbe funzionare tranquillamente anche compcomm. pure con XGL !

  • Lyuk

    Bene, ci speravo.
    Domani provo e poi ti dico.

    Ciao

  • Ehi, mi va, ma adesso quando muovo le finestre sento un ronzio strano provenire dalla scheda video (dall’hardware vero e proprio).
    Possibile che mi si fonda qualcosa?

  • @Aristopicchio
    Escludo che compiz possa fonderti la scheda video 🙂

  • Ok, sto tranquillo, solo che da quando ho installato il nuovo pacchetto ubuntu ci mette un sacco a caricare tutti i servizi all’avvio (probabilmente deve attendere il termine del caricamento di compiz).

    Come posso fare per tornare alla versione vecchia?

  • Doc

    Alexit, mi serve un parere..
    Io l’ho installato seguendo la tua guida, e sembra funzionare, ma quanto avvio una sessione mi rimane bloccato lo splash di ubuntu sul desktop. Cosa potrebbe essere secondo te? 😀

  • @Aristopicchio
    Per tornare alla versione precedente, basta che desinstalli tutti i pacchetti di compiz,

    sudo apt get remove compiz compiz-*

    poi rimuovi il repository di Trevinño e fai un apt-get update
    @Doc
    E’ un problema che avevo anche io ma sembrava ormai risolto…dillo a Treviño!! 🙂

  • C’è anche un altro modo (quello da te suggeritomi mi fa disinstallare ubuntu-base).
    Da synaptics è possibile forzare una versione del pacchetto in questione.
    Per cui ho fatto il downgrade dei pacchetti di compiz e relativi forzando la versione di feisty.
    Bisogna un pò stare attenti alle dipendenze, ma dopo un pò ce la si fa tranquillamente.

  • CIao, volevo sapere se questo “CompComm Setting Manager”, esiste davvero o se non ti sarai confuso con CCSM che sta per “Compiz CompizConfig Setting Manager”. Perchè questo configuratore che vedo io fa veramente schifo, non assomiglia per nulla a quello vecchio di Beryl. In più, non so perchè, anche se cambio le configurazioni, niente si modifica in compiz. Come se io non facessi una cippa lippa….

  • uhm… c’è qualcosa che non va. Ho usato questo “Compiz CompizConfig Setting Manager” ed ho scoperto che per applicare le modifiche bisogna niente meno che compiz –replace ogni volta! Che sbatti. Inoltre non trovo il modo di configurare gli angoli dello schermo per fare le varie azioni. Ad esempio non riesco a configurare l’effetto che mi mete tutte le finestre rimpicciolite in ordine sullo schermo come in Mac OSX.
    Altro casino: non riesco a disabilitare il cubo per attivare desktop wall ma poi ho scoperto che desktop wall è già attivato, insieme al cubo! Ho contemporaneamente la possibilità di usare sia il cubo che il wall che, fra l’altro, è cosa fighissima perchè posso cambiare verticalmente ambiente col desktop wall ed orizzontalmente anche col cubo… doppio degli effetti speciali…. ma non dovrebbe essere così ad ogni modo. Per non parlare del fattp che non trovo widget layer e c’è solo Zoom to desktop, manca l’altro tipo di zoom “3D” che si muoveva col mouse. Windows grouping and tagging non funziona, compiz –replace mi da errore quando cerca di attivarlo e, ciliegina sulla torta, non c’è l’effetto 3D nella lista…. qualche idea in merito? Ti sembra tutto normale?

  • Max

    Mitico !! funziona alla grande e l’impatto e’ notevole: ho la sensazione che sia tutto piu fluido e funzionante. Il riflesso e’ meravilgioso !!! Non vedo l’ora sia ufficiale, con un desktop cosi anche il Leopard potrebbe tremare !!!!

  • @thedarkmaster
    Mi son dimenticato di dire che con gli ultimi aggiornamenti il manager ha cambiato nome… adesso è incluso in compiz e si chiama proprio “Compiz CompizConfig Setting Manager”.

    Per tutte le altre cose che hai segnalato, sono tutte normali mi pare. Non tutti i plugin di beryl ci sono ancora… ed altri hanno ancora qualche problema.

    Come ho già detto… è una versione di sviluppo/testing, non possiamo pretendere molto!

  • Max

    Dopo l’ultimo update non parte piu il window decorator !!! il plugin e’ attivato sia con il backend GCong sia flat-file (ma quale dovrei usare !?!) Segnalo solo il problema …

  • Pare che questo sia un problema comune. Leggete qua:
    http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=96349.0

    In attesa di aggiornamenti… 😉

  • Madmax

    Ma è possibile far comparire la try icon di compiz come succedeva con beryl ?

  • ancora non c’è una tray-icon ufficiale. Ce n’è una in sviluppo che non è ancora stata inclusa nei pacchetti. se leggi nella discussione del forum di ubuntu-it che ho linkato, dovresti trovare qualche altra info..
    Ciao!

  • Pingback: Compiz Fusion « .: AleXit :.()