Mercury Messenger e Compiz, convivenza possibile

Mercury MessengerAlcuni di voi, dopo aver installato Mercury (magari seguendo proprio le mie istruzioni) sicuramente avranno riscontrato dei malfunzionamenti con l’uso di Compiz (o Beryl) . In pratica si possono verificare 2 casi:

  1. Mercury non si avvia e va in crash durante il caricamento.
  2. Mercury si avvia ma vengono visualizzate solo finestre completamente grigie.

Vediamo di rimediare ad entrambi i problemi… 

Preciso innanzitutto che non si tratta di un vero bug di Mercury, bensì di Java. E’ consigliabile quindi installare sempre l’ultima versione disponibile della JVM.

Personalmente, vi consiglio lo script di Treviño, che oltre a scaricare automaticamente l’ultima versione di Java dal sito della Sun, provvede a creare i pacchetti .deb per Ubuntu, pronti per essere installati. Contengono inoltre alcuni bugfix

Se già non li avete, aggiungete i repository di Treviño nel vostro sources.list

# Treviño's Ubuntu Feisty Fawn Repository (GPG key: 81836EBF - DD800CD9)
# Many "random" bleeding edge software: aMule, aMSN, Mercury, flash...
# Further informations and complete packages list: http://3v1n0.tuxfamily.org
deb http://download.tuxfamily.org/3v1deb feisty 3v1n0
deb-src http://download.tuxfamily.org/3v1deb feisty 3v1n0

adesso autenticate i pacchetti con il comando

wget http://download.tuxfamily.org/3v1deb/DD800CD9.gpg -O- | sudo apt-key add -

seguito a ruota dal classico

sudo apt-get update

Prendiamo adesso lo script automatico che scarica e crea il pacchetto di Java

sudo apt-get install make-jpkg-mustang

e andiamo ad eseguirlo

sudo make-jpkg-mustang

al termine delle operazioni, avrete un pacchetto .deb nel vostro Desktop (o nella Home), pronto per essere installato !

sudo dpkg -i nomepacchetto.deb

Verificate di utilizzare la versione 1.6.0-sun di Java con il comando

sudo update-alternatives --config java

Passiamo ai bugfix:

1) Ci sono ancora dei problemi con l’icona della System Tray. Per disabilitarla temporaneamente, aprite il file delle impostazioni:


sudo gedit ~/.Mercury/GlobalSettings.xml

cercata la stringa <Setting key=”use.tray”> e cambiatene il valore da true a false.

2) Per risolvere il problema delle finestre grigie, aprite lo script di avvio di Mercury:

sudo gedit /usr/share/mercury/startup/startup_linux.sh

trovate la riga

java -Djava.library.path=jni:jni/jmf -Xmx512m -classpath $classpath com.dMSN.Main $*

e sostituitela con

java -Dawt.toolkit=sun.awt.motif.MToolkit -Dawt.useSystemAAFontSettings=lcd -Dswing.aatext=true -Djava.library.path=jni:jni/jmf -Xmx512m -classpath $classpath com.dMSN.Main $*

Fatto ! 🙂
Adesso Mercury dovrebbe funzionare perfettamente.

Per risolvere l’inconveniente della mancanza dell’icona nella barra di sistema, potete usare programmi come kdocker, che permettono di mandare ad icona qualsiasi applicazione. Potete scaricare kdocker dai repository di Ubuntu, utilizzando Synaptic o apt-get.

Per esempio potete creare un’icona di avvio per Mercury con il comando:

kdocker -m -d /usr/bin/mercury

A proposito Alessandro

Ingegnere delle Telecomunicazioni con propensione al web2.0 ed il pallino della tecnologia; toscano & casentinese, vivo a Firenze