Guida a Ndiswrapper su Ubuntu Feisty

Oggi ho finalmente trovato il tempo di scrivere una guida abbastanza completa (ma semplice) per installare (eventualmente compilare) Ndiswrapper su Ubuntu Feisty 7.04.

Per chi non lo sapesse, Ndiswrapper è l’ultima speranza per chi non riesce a installare la propria periferica wireless su Linux: permette infatti di utilizzare i driver .inf di Windows!

Ovviamente deve essere l’ultima alternativa: se esistono driver nativi (e opensource) per Linux, sono sempre da preferire! 😉

Ho fatto la guida per il Wiki di Ubuntu-it, e si trova qui:

http://wiki.ubuntu-it.org/Hardware/Wireless/Ndiswrapper

Non la trascrivo interamente nel blog perchè lì nel wiki è formattata meglio ed inoltre può essere migliorata e aggiornata continuamente dalla comunità! 😉

Spero vi sia utile!

A proposito Alessandro

Ingegnere delle Telecomunicazioni con propensione al web2.0 ed il pallino della tecnologia; toscano & casentinese, vivo a Firenze
  • Ciao Ale,
    non vorrei essere dastico, ma ho notato che in giro ci sono quasi solo due tipi di schede wireless, no?
    Intel e Broadcom (sto parlando di integrate nei portatili, che sono quelle che vanno per la maggiore).
    Intel sono pienamente integrate nel kernel. Broadcom è disponibile il firmware da scaricare che però è una mezza patacca.
    Da quando son passato a Ndiswrapper sono proprio contento :p
    Sai cosa? potresti magari integrare con le funzioni aggiuntive di ndiswrapper… ovvero, ho sentito in giro che puo’ essere usato anche per driver di alcune altre componenti. sai quali?

  • Non è vero che esistono solo intel e broadcom. Ce ne sono molte altre: atheros, ralink ecc.

    Ndiswrapper può essere utilizzato con qualsiasi tipo di scheda (in teoria), e funziona anche con wpasupplicant perchè supporta le Wireless Extension standard.

    Cosa intendi per “funzioni aggiuntive” ?

  • AlexKidd

    ha ragione Ciso, nei portatili io ho visto solo e sempre Intel (per i portatili con processore Intel) e Broadcom (per i portatili con Processore AMD), le altre marche si spartiscono quel che resta con schede interne e chiavi usb

  • Beh ma questo è normale… non capisco dove sia il problema 🙂
    Ndiswrapper può essere usato indifferentemetne su tutte, ma come ho detto è solo l’ultima alternativa. Se ci sono driver nativi, *di solito* sono migliori…

  • AlexKidd

    bè mica tanto, a me non piace ne il wifi di Intel ne quello di Broadcom, entrambe fanno uso di firmware buggati (e non-free) che vanificano ogni sforzo per migliorare i driver open, ma sui portatili non c’è una terza via (per quanto riguarda il firmware chiuso le cose stanno pure peggiorando, pure gli ultimi dispositivi con chip Ralink ne fanno uso) è inutile che si rilasci specifiche e driver sotto GPL se poi si obbliga all’uso di un firmware chiuso!

    sono un po’ uscito fuori argomento, ma era per chiarire, che se c’è un firmware non è più software libero

  • Da questo punto di vista ti do’ perfettamente ragione, AleXKidd.
    Uno dei principali problemi delle periferiche sotto linux è la mancanza di specifiche e driver aperti forniti dai produttori, che costringono gli sviluppatori ad un reverse-engeneering assurdo!
    Forse qualcosa sta già cambiando, ma c’è ancora molto da fare in questo senso…

  • Ciao raga !!!
    Io sono partito tanto connvinto di paxare a ubuntu 7.10 e mettere da parte windows xp !!
    Il problema è che possiedo un modem alice gate w2+ con la relativa chiavetta (USB Adapter Wirless 802.11 b/g) per la ricezzione del segnale WI-FI. Come ben saprete (al contrario di me fino a poco fa) i driver vanno solo in windows . . .
    La domanda sorge spontanea . . . come faccio a installare la rete WI-FI visto che i cd d’installazione sono inutilizzabili su linux ?

    Ho una codifica del segnale WPA
    Please mi rispondete per e-mail al indirizzo tommi16@hotmail.it ?
    Non aggiungetemi xke non uso mail il kontatto ma solo kome casella di posta !!!
    GRZ 100000000000000 a ttttt x l’aiuto