Installare modem Smartlink su Ubuntu Feisty 7.04

linmodemOggi è il giorno del rilascio ufficiale di Ubuntu Feisty Fawn 7.04, ma io sono già passato alla nuova release già da qualche giorno. Ho avuto quindi già modo di guardare un po’ le nuove impostazioni… e devo dire che non ho avuto dei grossi problemi.

Uno dei questi però è il riconoscimento del modem analogico 56k interno del mio notebook, che essendo un winmodem (purtroppo) ha bisogno dei driver Smartlink.

Nei repository di Ubuntu è già presente il pacchetto sl-modem-daemon che installa il demone “slmodemd” e gli script di avvio/chiusura. Purtroppo per far partire tale demone, abbiamo bisogno di due moduli aggiuntivi caricati nel kernel: slamr e ungrab_winmodem, che non sono installati automaticamente.

Vediamo come installarli e configurare il modem.

Edit 28/04/2007: aggiunto archivio precompilato per il kernel 2.6.20-15-generic (Feisty)

Edit 2/05/ 2007: con gli ultimi aggiornamenti degli archivi smartlink, i problemi sono stati risolti. Potete trovarli qui, come sempre.


Installiamo per prima cosa il pacchetto dai repository di Feisty:

sudo apt-get install sl-modem-daemon

dal sito http://linmodems.technion.ac.il/packages/smartlink/ scarichiamo i pacchetti
ungrab-winmodem.tar.gz e slmodem-2.9.11-20070204.tar.gz.

Estraiamo quindi entrambi i pacchetti in una cartella di appoggio, una per ciascuno.

Entriamo in quella in cui abbiamo scompattato ungrab-winmodem.tar.gz e prepariamoci per la compilazione.

Ricordo che per compilare dei sorgenti in Ubuntu dobbiamo aver installato nel sistema il pacchetto build-essential e gli header del kernel. Per essere sicuri di averli installati, provare

sudo apt-get install build-essential linux-headers-`uname -r`

Prima di passare alla compilazione con i consueti comandi make, dobbiamo fare una piccola modifica nel file ungrab-winmodem.c altrimenti ricevermo un errore.

Nel file ungrab-winmodem.c sostituire la riga

#include <linux/config.h>

con

#include <linux/tipc_config.h>

adesso si che possiamo compilare con i consueti

make
sudo make install

Una volta terminata la compilazione, possiamo caricare i due moduli nel kernel:

sudo modprobe ungrab_winmodem

Adesso passiamo all’altro archivio, slmodem-2.9.11-20070204.tar.gz. Entriamo nella directory in cui l’abbiamo scompattato, e digitiamo come sempre

make
sudo make install

Adesso carichiamo nel kernel anche il modulo slamr:

sudo modprobe slamr

Ricordarsi di inserire il nome di questi due moduli (ungrab_winmodem e slamr) nel file /etc/modules se vogliamo caricarli automaticamente all’avvio.

Adesso avviamo il demone slmodemd con il suo script di avvio:

sudo /etc/init.d/sl-modem-daemon restart

Fatto! A questo punto il vostro modem dovrebbe essere riconosciuto dal sistema e individuato da programmi come Wvdial, Gnome-PPP, KPPP.
Buona connessione…

Edit:

Aggiungo uno archivio precompilato che dovrebbe automatizzare l’installazione (solo per il kernel 2.6.20-15-generic)

slamr-2.6.20-15-generic.tar.gz

Per installare il tutto, basta scompattare l’archivio in una cartella, ed eseguire l’installazione con:

./setup

(grazie a Cristiano Nunes per il pacchetto)

A proposito Alessandro

Ingegnere delle Telecomunicazioni con propensione al web2.0 ed il pallino della tecnologia; toscano & casentinese, vivo a Firenze